Urban Trekking: come equipaggiarsi per il fitwalking in città?

Con i ritmi frenetici quotidiani, purtroppo non sempre è possibile partire per la scoperta di nuovi percorsi montani e itinerari natural green.

Ed ecco qui che camminare in città sta diventando l’alternativa regolare e costante di un attività che pone l’accento sul nostro benessere fisico e mentale. Infatti, non ci sono limiti di età, ed è una disciplina adatta a tutti i livelli di preparazione.

E pensate un po’? Molte persone che si stanno dedicando attivamente al fitwalking, oltre ad aver aumentato la qualità di vita, hanno riscoperto la loro città, il loro paese, o più semplicemente, il loro quartiere.  

Ecco perché tutti questi luoghi possono diventare non solo palestre all’aria aperta, ma anche territori di “scoperta”.

E come sfruttarli al meglio? Ovviamente mantenendo un livello di preparazione adeguato, aiutandosi con il giusto abbigliamento e attrezzatura tecnica, molto ricercati dagli appassionati di questo sport.

Quale abbigliamento per Fitwalking e come sceglierlo?

Scarpe da Fitwalking

Oggi la tecnologia ci mette a disposizione fibre, tessuti e membrane che garantiscono un comfort ben maggiore di quelli disponibili qualche tempo fa. Infatti, sono molte le aziende che si concentrano sopratutto sulla traspirabilità, sull’impermeabilità e la leggerezza degli indumenti, tre concetti chiave di elevato valore per noi sportivi.

Anche per le scarpe valgono gli stessi requisiti! Le migliori scarpe, in questo caso, sono quelle in tessuto traspirante, che permettono una maggiore areazione del piede.

Tecnicamente parlando, nella camminata veloce, il piede tocca terra prima con il tallone, poi con un movimento detto “rullata”, avviene il contatto di tutta la pianta, sino alle dita.

Pertanto, rispetto ai modelli di scarpe da trekking tradizionale o a quelle da running, le scarpe ideali per praticare fitwalking devono rispondere a 2 criteri fondamentali:

1 – Suola molto flessibile

Poiché la scarpa deve seguire il movimento naturale del piede e piegarsi agevolmente, sia sulla punta del piede che ruotandola da un lato all’altro.

2 – Tallone della suola “smussato

In quanto produrrà un maggiore angolo tra tallone e terreno, rendendo più stabile l’appoggio e favorendo la cosiddetta “rullata” del piede.

Altri due fattori molto importanti da tenere in considerazione, è che questo tipo di scarpe devono avere una suola con molte più scannellature rispetto ad una scarpa da running (soggette ad una minore “rullata” e, di conseguenza a minore attrito e consumo), e quindi un battistrada molto più resistente all’abrasione.

I migliori modelli di scarpe da Urban Trekking e Runner

Abbigliamento da Fit Walking

Per chi si cimenta con il Fitwalking, tutto quello che è l’abbigliamento tecnico creato per la corsa va benissimo.

Un fattore importante da tenere a mente è quello di usare capi sportivi che assorbano sì il sudore, ma che lascino traspirare la pelle all’esterno, aiutandoci a mantenere il nostro corpo asciutto.

Infatti, durante le attività sportive, il nostro corpo tende a produrre calore provocando una maggiore sudorazione. Per questo è molto importante utilizzare capi tecnico traspiranti che permettano di espellere l’umidità (al contrario delle maglie di cotone, che invece tendono ad assorbire e a trattenere il sudore).

E anche l’intimo tecnico segue questa regola, in quanto un buon capo aderente tende a diminuire la quantità di aria tra pelle e tessuto, incidendo positivamente su una quantità minore di sudorazione.

A questo scopo, esistono diversi indumenti in materiale sintetico (come poliammide, poliestere etc.) che permettono una buona traspirazione unendo un alto livello di confort a un’alta proprietà di idrorepellenza.

E mi raccomando, non copritevi troppo, poiché il calore generato dal corpo unito all’utilizzo di indumenti tecnici sarà sufficiente per il mantenimento della temperatura corporea.

Via libera anche ad un gilet o una giacca in microfibra o gore tex, che lasciano traspirare la pelle senza lasciar passare aria all’interno proteggendoci, eventualmente, anche da vento e pioggia.

Trekking e Fit Walking: il miglior abbigliamento tecnico sportivo invernale

Proteggere mani, testa e piedi

Le estremità sono le parti del corpo più esposte e che si raffreddano più velocemente, specialmente durante la stagione invernale.

Indossate sempre dei calzini invernali ben aderenti per evitare vesciche e altre infiammazioni.

Ricorda, inoltre, che oltre il 30% del calore viene disperso proprio attraverso la testa. Per questo motivo è meglio usare un berretto termico o apposite fasce da running.

In questo modo, sopratutto durante l’inverno, vi proteggerete dal freddo ed eviterete problemi di emicranie o sinusiti.

Ci sono molti modelli validi in commercio, molti dei quali con sistema Bluetooth integrato, auricolare stereo e microfono.

Accessori da Fitwalking e Fitwalking Cross

Se il Fitwalking e Fitwalking Cross diventeranno le vostre passioni sportive ed uno stile di vita costante, probabilmente anche le vostre esigenze aumenteranno.

Avrete la necessità di analizzare la vostra performance e monitorare il vostro stato di salute quotidianamente, in modo di essere sempre aggiornati sulle proprie prestazioni, anche in termini di prevenzione.

Ad oggi, in commercio si possono trovare una grande varietà di strumentazioni tecniche che potranno semplificarvi questo compito.

MARCHIO LIFESTRAW PER AIUTO UMANITARIO

Cardiofrequenzimetro

Il cardiofrequenzimetro è un dispositivo elettronico il cui obiettivo è quello di misurare il battito cardiaco, e quindi sapere sempre con esattezza il numero di battiti che il cuore compie in un minuto.

Attraverso un rilevatore / trasmettitore posto in una fascia toracica da applicare all’altezza del muscolo cardiaco, questo strumento invierà dei segnali elettromagnetici ad un terminale, generalmente un orologio, i dati rilevati.

Esistono anche dei modelli in grado di collegarsi al proprio smartphone ed avere in tempo reale un’analisi completa delle attività.

cardiofrequenzimetro

Contapassi

In questi ultimi anni si è data una grande importanza al conteggio dei passi fatti durante la giornata, calcolando in media un minimo di 10.000 passi come attività fisica base giornaliera.

Vi sono dei modelli avanzati che permettono di conoscere anche la distanza totale percorsa a piedi o di corsa e anche la velocità con cui abbiamo svolto questi passi. Sono molto semplici da utilizzare sebbene non siano sempre così attendibile nel risultato finale.

Molto più affidabili in questo senso, sono sicuramente i misuratori satellitari. Utilizzando la tecnologia GPS, questi orologi, oltre alla misurazione della distanza percorsa e alla velocità oraria, restituiscono anche un’analisi dei battiti cardiaci, della pressione sanguigna nonché una media delle calorie consumate.

Alcuni di questi apparecchi sono all-in-one, in quanto permettono di essere sincronizzati con il vostro smartphone e ricevere notifiche per chiamate in arrivo, SMS, e-mail e altre app come Facebook, Twitter, WhatsApp, LinkedIn e altre app mobili direttamente sul display touch.

Mp3 o IPod

Gli sportivi e i fitness addicted lo sanno: un lettore mp3 sport non può assolutamente mancare nei momenti dell’allenamento quotidiano, quando si va a correre o semplicemente quando si ha voglia di estraniarsi dai rumori esterni e godersi qualche minuto di buona musica.

Anche qui, ci sono tantissimi modelli a disposizione tra cui scegliere il vostro Mp3 o IPod, ognuno con caratteristiche diverse, da valutare in base alle vostre esigenze.

lettore mp3 sport

Occhiali da sole sportivi

Anche l’occhio vuole la sua parte. E non solo perché sono trendy, ma anche perché proteggeranno i vostri occhi dai raggi solari nocivi e dal vento e polveri che potrete incontrare durante il vostro cammino.

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter ed entra a far parte della nostra Community. Scopri tutte le novità e connettiti con gli altri viaggiatori di Report24Up!

LEGGI ANCHE

Ecco le 10 Strade più belle e pericolose del mondo!

Il ponte tibetano più alto d’Europa nel cuore della Valtellina

I 10 regali migliori da fare per chi ama viaggiare e fare sport

TI POTREBBE INTERESSARE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: