Il mio amore per il Trekking a San Damiano d’Asti, Piemonte

di Gaspare Compagno

Ormai sono 6 mesi che pratico Trekking e devo dire che ogni volta sono giorni emozionanti. Mi ricordo il giorno in cui mi avvicinai a questa stupenda disciplina che mi ha fatto innamorare ancora di più della natura e dello star soli con sé stessi, cose che ormai si sono perse.

Abito a San Damiano d’Asti un paesino del Piemonte, posizionato vicino alla bellezza del Monferrato e delle Langhe. Un posto ideale per avvicinarsi al trekking, in quanto la mia passione è nata proprio qui. Iniziai in una domenica di autunno proprio qui vicino casa mia quando, facendo la solita passeggiata una voce interiore mi disse di prendere una stradina sterrata che mi portò in mezzo ad un bosco. Era tutto stupendo, non si sentiva nulla a parte il cinguettio degli uccelli e il vento tra gli alberi. Era una stupenda melodia. Semplicemente mi fermai ad ascoltare e mi sentii subito libero, senza pensieri, rilassato. Era una vita che non mi sentivo così. Dovetti però tornare indietro a causa del terreno fangoso e del mio abbigliamento, non adeguato alla situazione in cui mi stavo trovando.

La sera quel sentiero era diventato quasi un’ossessione, avevo voglia di scoprire dove portasse quella stradina quasi abbandonata. Il giorno dopo, armato di scarponi e bastone, tornai e camminando perso nella natura, tra colline vigneti e boschi, finii col arrivare in un paesino a circa 8 km da casa mia. Non avevo camminato mai tanto così in mezzo alla natura, ero stanco, sudato, ma felice e rilassato come non mai. Mi ci voleva proprio una giornata così pensai! E l’unica domanda che sapevo pormi era sul perché non avessi fatto tutto questo tempo addietro.

Mi ricordo ancora il mio sorriso stampato in faccia come un bambino il giorno di Natale, sorriso e felicità che non mi hanno più abbandonato nei miei attuali 350 km tra le Langhe e il Monferrato. Posso affermare con certezza che i posti più belli li ho visti a pochi km da casa mia. Ogni volta che pianifico un percorso sono elettrizzato perché non so ben di preciso cosa troverò e a cosa andrò incontro, questa per me è adrenalina pura. Ogni sentiero, lungo o corto che sia, è un’emozione a se che solo chi cammina, chi si immerge nella natura al cento per cento può capire.

Leggi anche Trekking Italia: 5 meravigliosi itinerari di Trekking adatti a tutti

A volte ci si può trovare in situazione scomode e difficili, ma questo è il bello del gioco (almeno lo è per me). La cosa stupenda che ho provato è stata quella voglia di iniziare a camminare in inverno, vedere i posti innevati, gli alberi e i vigneti spogli per poi vederli prendere vita poco a poco col cambiare delle stagioni. In questo periodo ho visto posti sensazionali veramente a pochi km da casa. Avrò sempre stampato nella mia mente una collina in un paesino stupendo chiamato Neive nel cuneese, immerso nelle Langhe. E la vista panoramica era estasiante, mi sono commosso nel vedere tanta bellezza creata da madre natura, ero felice. Con i miei cammini, con le mie foto, spero di invogliare più persone possibili a innamorarsi di nuovo della propria terra e di questa stupenda nazione chiamata Italia.

Leggi anche

Golf in Portogallo – I migliori campi da Golf in Algarve

Thailandia: Programmare il tuo viaggio a Koh Tao

Se sei un Blogger o un Fotografo Traveller, ricorda di inviarci le tue Storie di Viaggio! Condividi con la nostra Community le tue esperienze e offri consigli a chi, come te, ama girare per il mondo. Ti Aspettiamo

Vai alla pagina delle impostazioni e spunta l'opzione "Posizionamento manuale"
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: